1. Home
  2. Network
  3. Good Life tra tradizione e immaginazione: Imprese e ricerche insieme per la sostenibilità

Good Life tra tradizione e immaginazione: Imprese e ricerche insieme per la sostenibilità

Mercoledì 31 Maggio, dalle 18:30 presso l’Orange Club di Cagliari (Calata Mercedari, snc, 09126) si terrà l’evento di networking tra imprese e ricerca dell’Università di Cagliari per parlare di Sostenibilità.

L’evento rientra all’interno del programma delle attività previste dal Festival dello Sviluppo Sostenibile ed è un incontro organizzato dal CREA UniCa, Centro Servizi di Ateneo per l’innovazione e l’imprenditorialità in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari, della Città Metropolitana e della Camera di Commercio di Cagliari e Oristano. L’evento si inserisce tra le attività di Terza Missione e trasferimento Tecnologico e ha l’obiettivo di promuovere il lavoro delle Ricercatrici e dei Ricercatori dell’Università degli Studi di Cagliari che si occupano di sostenibilità e le imprese del territorio che ogni giorno creano valore economico con modalità sostenibili.

“Un evento di questo tipo – spiega il Prorettore al territorio e all’innovazione dell’Università di Cagliari, Prof. Fabrizio Pilo“offre un’opportunità per presentare nuove tecnologie, scoperte scientifiche e idee innovative. Questo favorisce lo scambio di conoscenze e stimola la collaborazione tra ricercatori, imprenditori e investitori, aprendo la strada a nuove soluzioni per affrontare le sfide del futuro e mettendo in evidenza le pratiche e le tecnologie che promuovono lo sviluppo sostenibile, come le energie rinnovabili, la gestione efficiente delle risorse, la riduzione delle emissioni di carbonio e la promozione dell’economia circolare”.

I posti per partecipare sono limitati e per farlo occorre registrarsi al link presente sul sito www.crea.unica.it entro il 30 maggio. L’incontro rientra tra le iniziative in vista dell'”EGOS Colloquium”, convegno scientifico di management internazionale, che si terrà a Cagliari dal 5 all’8 luglio, dedicato al tema della Good Life, della Sostenibilità e dell’Inclusività.

L’evento, con un format semplice e informale, vuole agevolare ancora una volta l’incontro tra ricerca e territorio. Ricercatori e Imprenditori avranno modo di raccontare e condividere la propria esperienza e, partendo dal presente, proveremo ad immaginare insieme un futuro migliore” – spiega la Prof.ssa Maria Chiara Di Guardo, Direttore del CREA UniCa.

EGOS è un’associazione accademica che ha l’obiettivo di spingere sempre più in là la frontiera della conoscenza riguardo le organizzazioni, i loro processi e i contesti in cui si trovano a operare. Il suo evento principale, il Colloquio annuale, è un evento di portata globale che attrae ogni anno più di 2000 delegati provenienti dalle più note Università e Business School del mondo e da oltre 60 paesi diversi e quest’anno conta di coinvolgere oltre 3000 partecipanti per discutere di Good Life between legacy and imagination. Si tratta di un’opportunità unica per condividere idee, fare networking, presentare ricerche in corso e discutere iniziative future.

“La mission del progetto Good Life for all, racchiusa all’interno del sito www.goodlifecagliari.it, è quella di informare, ispirare e coinvolgere il più alto numero di persone in questo processo di cambiamento verso un modello di sviluppo più sostenibile, più inclusivo e maggiormente orientato al benessere, che è anche in grado di generare valore economico e sociale. – prosegue la Prof.ssa Di Guardo – Lo faremo attraverso azioni concrete realizzate grazie alla collaborazione di una grande rete di partner e ad una importante macchina organizzativa che abbraccia tante attività del territorio con cui abbiamo scoperto di condividere gli stessi valori.”

Per l’occasione sarà presentato il progetto LabMet, la piattaforma ideata e progettata dalla Città Metropolitana di Cagliari dedicata ai processi di consultazione e partecipazione pubblica, , di cui l’Università di Cagliari è partner ufficiale tramite la partecipazione del CREA UniCa.

“Il ruolo di LABMET è quello di essere un’agenzia urbana dove tutto il territorio possa ideare, sviluppare e promuovere progetti capaci di restituire il valore di sostenibilità e benessere che la nostra città mira sempre più ad innalzare. – sottolinea l’Ing. Isabella Ligia, Responsabile del Servizio Pianificazione strategica, PNRR e LABMET della Città Metropolitana di Cagliari“Ecco perché c’è massima coesione di intenti fra il nostro operato e l’Università di Cagliari nel percorso di costruzione e sviluppo delle future trasformazioni che sempre più garantiscano un vivere sano e di qualità nel rispetto delle risorse di tutti e dei bisogni di ciascuno.”

 Durante la serata verrà presentato ufficialmente il ?????? EGOS ???? bandito lo scorso 19 maggio dalla Camera di Commercio di Cagliari-Oristano nell’ambito delle attività previste dal progetto EGOS2023. L’iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare le esperienze imprenditoriali che hanno un impatto positivo sul territorio, aprendo la via a nuovi modelli di sviluppo in cui la dimensione sociale, culturale ed economica si coniugano con l’attenzione al contesto ambientale.

“Grazie alla collaborazione con l’Università di Cagliari e il supporto operativo del CREA intendiamo premiare i progetti che hanno un impatto positivo sul territorio. Il bando prevede quattro categorie: mobilità sostenibile e trasporti, ristorazione, agricoltura, edilizia sostenibile. Le domande di partecipazione devono essere presentate dalle imprese entro e non oltre il 16 giugno 2023 alla Camera di commercio” – spiega il Segretario Generale della CCIAA, Dott. Cristiano Erriu.

 

Posti limitati! Registrati su LINK